Per chi è sensibile
al glutine

“Gentile Fornovegano, vi scrivo per sapere se fate anche torte senza glutine. Preciso che non sono celiaca, ma ho quella che viene definita una sensibilità al glutine”

 

Non è la prima mail che riceviamo con una richiesta nella quale è il glutine il protagonista. Ma Simona è brava a sgombrare subito il campo da possibili equivoci: lei non è celiaca. E questo non è un dettaglio.

 

“Gentile Simona, se ci conferma che la sua è solo una sensibilità al glutine e non una celiachia conclamata le proponiamo alcuni dolci che possono fare al caso suo”

 

Infatti nel nostro laboratorio di pasticceria abbiamo scelto due tra i dolci che più piacciono e ne abbiamo fatto una versione anche gluten free: Melatiro, con mele e cannella, e Pel di carota, con carote, mandorle e cannella, vengono realizzate con farina di riso al posto di farina integrale macinata a pietra. Oltre a queste torte, anche le nostre meringhe biologiche in sacchetto così come le torte meringate accontentano chi ha una sensibilità al glutine. Come Simona, che ha provato tutte  queste delizie e ce le ordina ogni volta che vuole togliersi la voglia di dolce. Per lei e per il sempre più numeroso popolo degli intolleranti abbiamo in serbo tante altre sorprese golose. Per i celiaci invece non siamo noi la risposta. E ora vi spieghiamo perché.

Intolleranza o sensibilità
al glutine

Partiamo col dire che il glutine è una proteina presente in molti cereali (grano, orzo, segale, ma non per esempio il riso) e che la celiachia è una malattia cronica dovuta a una reazione autoimmune al glutine, mentre l’intolleranza o più correttamente sensibilità al glutine non coinvolge il sistema immunitario.

Fatte queste doverose precisazioni, andiamo sul campo che ci interessa: ovvero le nostre delizie vegane artigianali adatte anche a chi soffre di intolleranze alimentari.

Quando diciamo che alcuni nostri prodotti sono gluten free e quindi vanno bene per chi ha una sensibilità al glutine, ma non per i celiaci, il motivo è semplice: abbiamo scelto di soddisfare le esigenze di un popolo sempre più numeroso di intolleranti, oltre che di vegani, per dare loro soluzioni giuste e anche buone. Il mondo delle patologie alimentari è un’altra storia: nello specifico, per dire, un celiaco deve mangiare cibi prodotti in ambienti dedicati e totalmente privi di rischi di contaminazioni, mentre le farine, per loro consistenza, viaggiano anche nell’aria, quindi…

Quindi nel nostro laboratorio, dove creiamo tutta la nostra produzione, prepariamo la Melatiro e la Pel di carota in versione senza glutine – oltre che senza lattosio e senza uova come tutto il resto – fatte con la farina di riso: perfette per intolleranti/sensibili al glutine, ma appunto non per celiaci.

Una curiosità: in Italia si stima che per ogni celiaco conclamato ci siano ben sei persone intolleranti/sensibili al glutine (nel 2018, ultimo dato disponibile, i celiaci diagnosticati erano 214.239, nda).

DOLCI

Mille gusti diversi e nomi accattivanti per muffin e torte, anche senza glutine, che nascono dalla tradizione o da insoliti abbinamenti. Una coccola per affrontare la giornata con il sorriso.

SALATI

Una sfoglia morbida e croccante allo stesso tempo racchiude ripieni gustosi e ricchi di verdure. Una torta da condividere oppure una tortina tutta per voi: ecco la soluzione per un pranzo leggero.

MERENDA BIO

Biscotti confezionati integrali e biologici in tre gusti (classici, alla cannella, allo zenzero) e Le Regine di Faba, meringhe vegane biologiche sempre confezionate: a voi la scelta per rendere più dolce ogni momento di pausa.